LINMXP_EDITORIALPAGE

Progetto Face Boarding | Milano Linate&site=linate

Face Boarding

Di cosa si tratta?


Face Boarding è un progetto sperimentale che consente ai passeggeri di Milano Linate di effettuare i passaggi di sicurezza e d’imbarco attraverso un innovativo sistema di riconoscimento facciale.

Sicuro, semplice e veloce, il programma permette di testare il gradimento di questo servizio da parte dei passeggeri. Non è più necessario, quindi, esibire il passaporto e la carta di imbarco ai diversi check point presenti all’interno dell’aeroporto, ora è possibile procedere in modo più fluido ed efficiente semplicemente mostrando il proprio viso.

I viaggiatori possono scegliere liberamente se utilizzare o meno il nuovo sistema: essi avranno sempre la possibilità di effettuare i controlli in modo tradizionale.

A chi è rivolto?


Il progetto Face Boarding è in fase sperimentale fino al 31 dicembre del 2020. In questo periodo, esclusivamente sui voli Alitalia della tratta Milano Linate–Roma Fiumicino – possono accedere i passeggeri con i seguenti requisiti:
  • Viaggiatori maggiorenni muniti di documento elettronico (passaporto o carta di identità elettronica rilasciata dopo il 1° gennaio 2017);
  • Passeggeri Alitalia muniti di carta di imbarco per lo scalo di Roma Fiumicino;
  • Membri del Club Freccia Alata/Freccia Alata Plus oppure frequent flyer aderenti allo Sky Team Elite Plus o, ancora, viaggiatori che avranno acquistato un biglietto in tariffa comfort LIN-FCO.

Come funziona?


Per effettuare l’accesso tramite Face Boarding basta recarsi presso gli appositi chioschi presenti al Piano Partenze (immediatamente alla destra dei tornelli elettronici).

Di seguito tutti i passaggi da seguire:

  1. Leggere l’Informativa Privacy e prestare i consensi per il trattamento dei propri dati personali.*
  2. Registrare il proprio documento elettronico accostandolo al sensore del chiosco. 
  3. Associare al documento la carta di imbarco scansionandola attraverso il lettore ottico.
  4. Effettuare la scansione del proprio volto tramite la telecamera del chiosco.
  5. Recarsi al tornello dedicato al Face Boarding per superare i filtri di sicurezza.
  6. Superare i gate di imbarco usufruendo della corsia prioritaria dedicata.


Si ricorda che, affinché il procedimento vada a buon fine, è necessario effettuare la registrazione tra le 48 ore e i 30 minuti che precedono la partenza schedulata del volo.
 
*​È possibile consentire la memorizzazione dei consensi per un singolo volo o fino alla scadenza del programma (31 dicembre 2020). In questo secondo caso sarà possibile saltare questo primo passaggio per ogni futura registrazione.

Il trattamento dei dati personali


La privacy dei viaggiatori è una delle priorità degli Aeroporti di Milano. Tutti coloro che prenderanno parte al progetto Face Boarding forniscono i consensi per poter elaborare i dati presenti sul documento di identità, i dati della carta d'imbarco e la scansione del volto.

I dati vengono trattati solo ai fini della partecipazione al progetto. In particolare, le immagini del volto non sono conservate, ma vengono utilizzate esclusivamente per creare un modello biometrico necessario per il superamento dei controlli di sicurezza. I dati personali relativi al passaporto, invece, sono conservati – in forma crittografata - per un periodo che varia dalle 24 ore al 31 dicembre 2020 a seconda del consenso prestato dal passeggero in fase di registrazione. I dati personali derivanti dalla carta di imbarco, infine, vengono automaticamente cancellati dopo 48 ore dalla partenza volo.

Ogni passeggero può revocare o modificare i consensi prestati in fase di registrazione inviando una richiesta al Responsabile della protezione dei dati all’indirizzo email privacy@seamilano.eu o tramite posta ordinaria indirizzata al Responsabile per la protezione dei dati personali – 20090 Segrate (Milano), presso l’Aeroporto di Milano Linate o richiedendo l’intervento dell’operatore SEA appositamente messo a disposizione. 


Secondo le disposizioni delle Autorità Sanitarie nazionali per prevenire la diffusione del coronavirus 2019-nCoV nel nostro Paese, tutti i passeggeri dei voli in arrivo saranno sottoposti a controlli sanitari, effettuati da medici USMAF del Ministero della Salute. Per ulteriori informazioni si invita a consultare il sito del Ministero della Salute.
Close